Post con il tag: "(ansia)"



10. aprile 2020
E’ un momento difficile, in modi e per ragioni che non abbiamo mai immaginato prima, e ci siamo dentro tutti insieme. Ma, per un altro verso, da soli. Che meravigliosa svolta sarebbe se usassi questo tempo per guarire te stesso.
30. aprile 2018
L'ansia generalizzata è caratterizzata dalla presenza di preoccupazioni e timori intensi e invalidanti, per eventi o attività che si teme di non saper gestire e che vengono percepiti come particolarmente minacciosi e negativi.
26. dicembre 2017
Il senso di colpa è un sentimento diffuso e condiviso da molti. Tuttavia è spesso distruttivo poiché influisce negativamente sulla nostra vita, ma non ci permette di cancellare il passato, né a modificarlo. Dieci suggerimenti per imparare a gestire e a rendere costruttivo un sentimento tanto comune quanto spesso inutilmente distruttivo.
07. aprile 2017
Scritto da: Dott.ssa Annalisa Barbier Quando parliamo di ANSIA ci riferiamo a quella sensazione di preoccupazione, tensione, irrequietezza o franca oppressione e paura che si associano a determinate situazioni di vita. Non sempre la sensazione che si prova è nociva, poiché l’ansia rappresenta anche una reazione sana e funzionale dell’insieme mente-corpo alle circostanze in cui si percepisce la presenza di una minaccia; tuttavia, molte volte l’evento “minaccioso” non è realmente...
15. novembre 2016
Molte persone sono state cresciute ed educate secondo l’insegnamento “non chiedere per non dare fastidio”. Questo messaggio, più o meno velatamente comunicato dalle persone che ci hanno educati, resta impresso nella nostra mente sotto forma di una sorta di convinzione secondo la quale NON BISOGNA CHIEDERE perché le nostre necessità potrebbero dare fastidio o contrariare gli altri. E di conseguenza allontanarli da noi. Ecco dunque che si comincia a credere che i propri bisogni e i...
31. agosto 2016
Scritto da Annalisa Barbier Al termine delle vacanze, per molti di noi può essere davvero difficile rientrare nei soliti ritmi di vita: infatti il lavoro da riprendere, lo studio e la scuola, i figli, la casa… tutto ciò che ripropone la solita routine quotidiana possono sembrare un impegno insormontabile. Soprattutto se, al rientro dalle vacanze, ci aspettano situazioni difficili ed impegnative: ad esempio difficoltà scolastiche o di studio, un lavoro che non ci piace o fatica a decollare,...
27. luglio 2016
Lo schema della DIPENDENZA origina quando il bambino vede frustrati alcuni BISOGNI EMOTIVI di base molto importanti: quelli di AUTONOMIA, COMPETENZA E SENSO DI IDENTITÀ, sperimentando lo svilimento del proprio senso di identità e delle proprie capacità di essere autonomo e in grado di farcela anche da solo.
29. giugno 2016
Fonte: "Reinventa la tua vita", di J. Young e J. Klosko Di seguito alcune domande che possono aiutarvi a capire se è attivo in voi lo schema disfunzionale di vulnerabilità. Questo semplice questionario non ha alcun intento diagnostico, ma serve per aiutarvi a comprendere se alcuni dei vostri comportamenti sono indicativi della presenza di uno schema di vulnerabilità, che potrebbe portarvi a vivere una sofferenza psicologica legata a paure e preoccupazioni irrazionali o eccessive.
29. giugno 2016
Uno schema disfunzionale è un modello di funzionamento psicologico generale e pervasivo che origina durante l’infanzia o nella prima adolescenza, ed influisce sui tutto il resto della nostra vita adulta.
29. marzo 2016
A cura di: Annalisa Barbier Il termine “convinzioni irrazionali” fu coniato dallo psichiatra americano Albert Ellis (1957-1962) fondatore della RET (Rational-Emotive Therapy) o terapia razionale emotiva, poi divenuta REBT (Rational-Emotive Behaviourn Therapy). Egli si basò sull'osservazione che molte persone soffrivano di malesseri psicologici a causa del loro peculiare modo di vedere le cose e attribuire significato agli eventi. Ellis attribuiva importanza alla presenza di "convinzioni...

Mostra altro