Post con il tag: "(psicoterapia)"



21. settembre 2014
Scritto da: Annalisa Barbier La psicoterapia cognitiva o psicoterapia cognitivo comportamentale (come viene anche denominata in seguito all’integrazione con tecniche di derivazione comportamentista), è un approccio terapeutico sviluppatosi attorno alla fine degli anni Sessanta negli Stati Uniti, grazie agli studi di Aaron T. Beck. Egli si accorse che i pazienti soffrivano a causa della presenza di una serie di convinzioni e pensieri disfunzionali, che fluivano costantemente insieme ad altri...
25. marzo 2013
Dott.ssa Annalisa Barbier Da alcuni anni l’interesse clinico si è andato rivolgendo sempre di più all’incalzante fenomeno del gioco d’azzardo patologico e delle altre dipendenze non legate a sostanze. Complici le ossessionanti pubblicità non censurate, che fanno sapientemente leva sul desiderio di apparire perfetti o di dare una svolta alla propria vita in maniera facile, veloce ed eccitante, sempre più persone cadono nella rete di quelle che vengono definite le “nuove...
28. febbraio 2013
Scritto dalla Dott.ssa Francesca Grimaldi Oggi sono sempre più frequenti immagini di amplessi sessuali in tv, al cinema, nei giornali. Ma che idea viene proposta della sessualità e cosa produce questa esposizione continua a visioni di rapporti sessuali? Rispondendo al primo quesito si può notare, innanzitutto, che i personaggi coinvolti nella sessualità mediatica sono sempre belli, giovani e magri. Non si vedono mai persone anziane, corpulente o portatrici di handicap interpretare scene di...
11. febbraio 2013
Scritto dalla Dott.ssa Annalisa Barbier Nei miei precedenti articoli ho parlato della dipendenza affettiva e del modo in cui chi ne è affetto, tende a vivere relazioni sentimentali molto intense, tipicamente connotate dal desiderio di vivere un rapporto simbiotico ed estremamente esclusivo. Queste relazioni diventano frequentemente problematiche e tormentate, dando vita ad un malessere crescente, e altrettanto spesso terminano in maniera molto dolorosa, lasciando si alle spalle rancore,...
03. novembre 2012
Articolo della Dott.ssa Francesca Grimaldi Chi è il narcisista? I Tratti comportamentali del disturbo Il narcisismo è una patologia sempre più diffusa nell’odierna società occidentale, sia perché la nostra società propone modelli valoriali fondati sull’ individualismo e sull’egocentrismo, sia perché i legami familiari sono sempre più fragili e frammentari, producendo disturbi di personalità narcisistici. Il disturbo narcisistico è caratterizzato da un senso imperfetto del sé e...
23. ottobre 2012
Scritto da: Dott.ssa Annalisa Barbier Come ho scritto anche nella presentazione dell’Approccio Cognitivo Comportamentale, alcune ricerche condotte sia a livello nazionale (Istituto Superiore di Sanità) che internazionale (Organizzazione Mondiale della Sanità) hanno dimostrato che la terapia psicologica, in particolare quella cognitiva, ha un’efficacia di trattamento maggiore o pari a quella degli psicofarmaci nella cura di molte patologie psichiatriche. Inoltre, se paragonata al solo uso...
23. ottobre 2012
Scritto da: Dott.ssa Annalisa Barbier Questa è una delle domande che più frequentemente mi vengono rivolte: spesso queste figure professionali si sovrappongono e, nell’immaginario collettivo, tendono a sovrapporsi e sostituirsi in maniera confusa. Ecco una semplice e chiara descrizione di formazione, competenze e differenze professionali utili da conoscere: Lo PSICHIATRA è una figura professionale frequentemente accomunata e confusa con quella dello psicologo; tuttavia le differenze sono...
19. ottobre 2012
Articolo della Dott.ssa Annalisa Barbier CONOSCI TE STESSO è il motto greco (Γνῶθι σεαυτόν, gnôthi seautón) iscritto sul tempio dell’Oracolo di Delfi ed è rappresentativo dell’insegnamento di Socrate, che spinge l’uomo a trovare la verità dentro di sé. Non mi soffermerò sulla spiegazione del significato complesso e profondo che questo monito originariamente assume. Ma mi limiterò ad associarlo alla necessità – sancita da pensatori quali Socrate e Krishnamurti –...
13. ottobre 2012
A cura di: Dott.ssa Annalisa Barbier Una lettrice e collega blogger di talento, sagace e di penna facile, mi ha chiesto qualche termpo fa se potevo scrivere qualcosa sul tema dell'ABBANDONO e sul tipo di intervento che si agisce in terapia per curare le ferite che ne derivano. Tutti temiamo l'abbandono. L'abbandono è un lutto, una perdita, una perdita dell'equilibrio e della stabilità, una minaccia alla nostra sopravvivenza fisica o psicologica. Una sfida a farcela da soli, a resistere e a...
30. settembre 2012
Lo stress lavorativo raddoppia il rischio di diabete per le donne, questa è la conclusione a cui sono giunti i ricercatori dell' Institute for Work and Health e dell' Institute for Clinical Evaluative Sciences di Toronto. Ciò non sembra vero invece per quanto riguarda gli uomini. La differenza sembra legata al fatto che le donne cercano più frequentemente di ridurre lo stress esagerando con i cibi altamente grassi e zuccherini. L’effetto sarebbe inoltre potenziato dall’interruzione nel...

Mostra altro